Compro/Vendo casa: a carico di chi sono le spese condominiali?

Per prima cosa facciamo una premessa al riguardo delle spese condominiali che si differenziano in spese di gestione ordinaria e spese straordinarie.

Le spese di gestione ordinaria sono connesse alla regolare amministrazione del condominio, al godimento e alla conservazione delle parti comuni dello stabile.

Le spese straordinarie sono relative invece alla manutenzione straordinaria dello stabile come ad esempio la ristrutturazione o rifacimento della facciata e/o del tetto, la sostituzione dell’ascensore, la sostituzione della caldaia ecc…,  cioè tutti gli interventi extra nelle parti comuni.

Quando si acquista un immobile conviene sempre verificare la presenza o meno di spese condominiali pregresse non ancora pagate dal venditore, specie nel caso in cui siano stati già deliberati lavori di manutenzione straordinaria con importi piuttosto importanti.

 

Chi paga le spese ordinarie ?

Esiste, per legge, la “responsabilità in solido” tra venditore e acquirente per il pagamento delle spese relative all’anno in cui è avvenuto il passaggio di proprietà e per quelle dell’anno precedente. Infatti l’amministratore si rivolgerà al nuovo proprietario salvo poi quest’ultimo cercare di rivalersi sul precedente proprietario.

Per ovviare a questa situazione è buona norma chiedere al venditore di fornire prova, prima del rogito, di avere saldato ogni spesa condominiale maturata sino a quella data e quindi non avere alcuna pendenza verso l’amministratore. Quest’ultimo dovrà rilasciare al venditore una lettera liberatoria.

 

Chi paga le spese straordinarie?

Il primo punto fondamentale è che il responsabile del pagamento delle spese condominiali per lavori straordinari è colui che era proprietario al momento dell’approvazione degli stessi. Quindi il pagamento compete a chi era proprietario dell’unità immobiliare al momento della delibera di approvazione dei lavori, fatto salvo diverso accordo tra il venditore e il compratore.

Ciò che obbliga il venditore al pagamento delle spese straordinarie è il fatto di avere avuto la qualifica di condomino al momento dell’assemblea di approvazione dei lavori straordinari.

 

Centro Commerciale, 81 - 20090 San Felice Segrate (MI) | Codice fiscale e P.IVA: 09347250962 | R.E.A. 2084774

Privacy